Come migliorare la promozione e la vendita dei vini attraverso le nuove tecnologie

Con l’aumento dell’utilizzo di internet e dei dispositivi mobili, le cantine hanno la possibilità di raggiungere un pubblico più ampio e di promuovere i propri vini in modo più efficace.

Per le cantine, insomma, ci sono molte opportunità in più rispetto al passato!

In questo articolo esploreremo alcune delle tecnologie disponibili per la promozione e la vendita dei vini: dai social media alla realtà aumentata, passando per l’e-commerce e le landing page.

I social media

I social media possono essere molto efficaci nel promuovere un’attività commerciale: consentono, infatti, alle aziende di aumentare la visibilità del proprio marchio e di raggiungere nuovi clienti.

Le cantine, ad esempio, possono utilizzare i social media per creare annunci mirati a un pubblico specifico in base a interessi, età, luogo e altri fattori. Inoltre, sui social si possono pubblicare contenuti di valore che attirino l’attenzione dei clienti e che li incoraggino a condividere i contenuti con i loro amici e familiari.

In particolare le cantine possono utilizzare i social media per condividere informazioni sul vino, come la sua composizione, la sua storia e il processo di produzione, oltre a foto e video delle bottiglie e della cantina stessa. Il tutto, ovviamente, deve avere un taglio accattivante per aumentare l’engagement e deve essere improntato su una strategia di storytelling.

L’e-commerce per la vendita online

L’e-commerce è diventato un modo sempre più popolare per vendere i propri prodotti. Anche le cantine possono utilizzare gli store virtuali per vendere i propri vini online, raggiungendo così un pubblico assai vasto.

Inoltre, l’utilizzo di un e-commerce consente alle cantine di gestire facilmente gli ordini e di tenere traccia delle vendite effettuate.

Come migliorare la promozione e la vendita dei vini

Ma non solo: gli store online permettono alle cantine di vendere i loro vini 24 ore su 24, 7 giorni su 7, senza limiti di orario o di luogo, nonché di raccogliere e analizzare i dati sui clienti e sulle loro preferenze, da utilizzare – ad esempio – per creare campagne di marketing mirate e personalizzate.

Grazie all’e-commerce è anche possibile ridurre i costi di vendita, poiché non è necessario pagare per un negozio fisico o stipendiare il personale addetto alla vendita.

Le landing page

Utilizzare una landing page per promuovere vini può essere efficace per diversi motivi:

  • aumenta la possibilità che i visitatori effettuino un acquisto o si iscrivano alla newsletter, poiché consente di concentrarsi sui benefici del prodotto e di fornire una chiamata all’azione evidente;
  • raccoglie informazioni sui visitatori, come il loro nome, l’indirizzo email e il numero di telefono, che possono essere utilizzate per future campagne di marketing;
  • può essere facilmente condivisa sui social media;
  • permette di personalizzare l’esperienza di acquisto, in quanto offre ai visitatori la possibilità di selezionare diverse opzioni di acquisto o di scegliere tra diverse promozioni;
  • può essere integrata con un sistema di e-commerce per consentire ai visitatori di effettuare acquisti in modo semplice e veloce;
  • può aiutare a migliorare il posizionamento del sito web delle cantine nei risultati di ricerca, aumentando la visibilità e il traffico del sito stesso.

La realtà aumentata

Devi sapere che la realtà aumentata (AR) è una tecnologia che combina elementi virtuali con l’ambiente reale in tempo reale.  Si tratta di un sistema in rapida crescita che consente di creare esperienze immersive e interattive.

Le cantine, ad esempio, possono utilizzare tale tecnologia per mostrare come un determinato vino è prodotto e come si abbina con il cibo. In questo modo, i clienti possono avere una comprensione più profonda del vino e della cantina, il che aumenta la probabilità che essi lo acquistino.

Inoltre le cantine possono creare app di realtà aumentata per dispositivi mobili che consentono ai clienti di “aprire” una bottiglia virtuale di vino e vederne le caratteristiche. In questo modo, i clienti possono avere un’idea di come è il vino senza doverlo acquistare o assaggiare fisicamente.

Le cantine possono anche vendere dei kit di degustazione virtuali che includono una selezione di vini e un codice per accedere a un evento online dove il sommelier spiegherà le caratteristiche dei vini e risponderà alle domande dei clienti.

Le etichette digitali

Le etichette digitali sono una forma moderna di etichettatura che utilizza tecnologie digitali per fornire informazioni aggiuntive sui prodotti. Nel caso dei vini, le etichette digitali possono fornire informazioni dettagliate sul vino, come la composizione, la storia e il processo di produzione, oltre a foto e video del vino e della cantina.

QuvéeR può aiutare la tua cantina nella realizzazione di etichette elettroniche conformi alle norme vigenti e nella creazione di una vetrina digitale accessibile anche senza codice QR, direttamente dal web. In una sola pagina saranno raggruppate tutte le informazioni più importanti riguardanti il vino e la propria cantina, con foto e scheda tecnica. Inoltre, è possibile integrare un video mostrante la degustazione di un sommelier per offrire un’esperienza ancora più autentica.

Per maggiori informazioni visita il nostro nostro sito!

 

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Resta aggiornato sulle promozioni, sulle novità e sui servizi di QuvéeR